Uso dell’acqua, ordinanza anti-sprechi del Comune

Uso dell’acqua, ordinanza anti-sprechi del Comune

13 luglio 2018

Il Sindaco di Ariano Irpino, Domenico Gambacorta, ha emesso Ordinanza n. 13 del 12 luglio 2018, con la quale è fatto divieto  di utilizzo della risorsa idrica da impieghi diversi da quelli potabili, per contenere i disagi ai cittadini durante il periodo della stagione estiva, derivanti dalla scarsa disponibilità di risorse idriche

In base all’Ordinanza, che rimane in vigore fino al mese di settembre 2018,  sono consentiti i  prelievi di acqua potabile per i normali usi domestici e sanitari, inclusi i servizi pubblici ed è vietato  l’utilizzo per irrigazione o simili  di orti, giardini e parchi, riempimento di piscine mobili o da giardino,  lavaggio di automobili o altri veicoli, qualunque uso ludico che non sia quello del servizio personale.

La violazione ai divieti imposti dal provvedimento, comporta una sanzione amministrativa da euro 25 fino ad euro 500.

L’Amministrazione Comunale invita i cittadini ad un uso responsabile e parsimonioso dell’acqua, evitando gli sprechi di una risorsa così preziosa da tutelare.