Universiadi, Avellino accelera. Oliva: “Grande opportunità per i giovani”

Universiadi, Avellino accelera. Oliva: “Grande opportunità per i giovani”

17 aprile 2019

“E’ un evento immaginato e organizzato nel segno dei giovani. C’è grande collaborazione tra le varie province, la Campania è pronto per ospitare al meglio le Universiadi”. A Palazzo Caracciolo per un confronto con tutti gli enti e le organizzazioni impegnate in prima linea in vista dell’evento in programma a Napoli dal 2 al 14 luglio, l’ex campione di pugilato Patrizio Oliva esalta l’atteso appuntamento.

“Come sempre la nostra regione darà dimostrazione di ospitalità e accoglienza. Le Universiadi rappresentano un appuntamento internazionale imperdibile per migliaia e migliaia di giovani atleti provenienti da tutto il mondo. In questa fase – precisa Oliva, testimonial e ambasciatore della manifestazione – l’attenzione è tutta rivolta alla messa a punto delle strutture che ospiteranno gare ed eventi. Il rinnovamento degli impianti sportivi è un’importante eredità che lasceremo ai cittadini e di cui potranno godere a pieno anche dopo le Universiadi”.

All’inizio delle gare tra le rappresentative universitarie provenienti da 124 Paesi mancano circa due mesi e mezzo. Il calendario è stato ufficializzato: si parte il 3 luglio al Pala Del Mauro con la partita di basket tra Ucraina e Giappone. Allo Stadio Partenio si terranno invece le gare e gli allenamenti di tiro con l’arco, mentre al Palazzo dello Sport di Ariano si affronteranno le squadre di pallavolo.

Per il membro del Comitato organizzativo, Bruno Iovino, “le Universiadi rappresentano una straordinaria vetrina per la nostra provincia che saprà sfruttare al meglio un evento internazionale di grande prestigio, destinato ad aprire nuovi mercati e nuove opportunità per le nostre eccellenze. I ritardi ci sono stati, ma la Regione ha messo in campo una macchina organizzativa imponente, impiegando molti professionisti. Avviare 64 cantieri insieme non è semplice, ma siamo sulla buona strada”.

Presenti anche il delegato provinciale del Coni Giuseppe Saviano, Francesco Todisco in rappresentanza della Giunta Regionale, il Provveditore Rosa Grano, il Commissario del Comune di Avellino Giuseppe Priolo e il Presidente della Provincia Domenico Biancardi che ha parlato di “grande sinergia tra il Comune e la Provincia per organizzare al meglio un evento di grande prestigio”.

Il commissario Priolo apre le porte ad associazioni e organizzazioni. “E’ il momento delle idee e delle proposte per organizzare al meglio l’evento, in modo da ottenere un ritorno positivo per l’intera provincia e la Campania più in generale. Spero che le Universiadi possono servire anche a risolvere il nodo della gestione di diverse strutture sportive”.