Uniti contro Gubitosa: D’Agostino e Foglia insieme all’attacco

Uniti contro Gubitosa: D’Agostino e Foglia insieme all’attacco

28 febbraio 2018

A poche ore dalla chiusura della campagna elettorale, Michele Gubitosa, candidato all’uninominale per il Movimento Cinquestelle, si ritrova sotto i colpi all’unisono dei suoi contendenti Pietro Foglia e Angelo D’Agostino.

Foglia, in un’intervista concessa ad Irpinia Tv, ha accusato Gubitosa di essere indagato dalla Procura di Benevento; D’Agostino, dal canto suo, ha annunciato querela per danno d’immagine dopo le spiegazioni richieste da Gubitosa sullo stato di abbandono in cui versa l’Autostazione di Grottaminarda.

“Non è una corsa a tre ma una corsa a due – dichiara il candidato pentastellato – si sono coalizzati contro di me non comprendendo che il loro problema non sono io bensì l’onda fragorosa del cambiamento rappresentata dal Movimento Cinquestelle. Le persone votano per il cambiamento, credono nel Movimento Cinquestelle che io proverò a rappresentare al meglio in Parlamento.

Intanto l’Autostazione è ancora là, ferma e inattiva, chiedo ancora una volta delle delucidazioni in merito.”

E sulle accuse di Foglia: “L’ho visto particolarmente in difficoltà, come un pugile suonato. Si è giocato la carta del fango, sperando di raccattare qualche voto. Mettiamola così: credo che sia stato consigliato male”.