Unione Agricoltori Avellino, rinnovato Contratto Lavoratori e Florovivaisti

Unione Agricoltori Avellino, rinnovato Contratto Lavoratori e Florovivaisti

18 gennaio 2017

Nel tardo pomeriggio di ieri 17 gennaio presso la sede dell’Unione Provinciale Agricoltori di Avellino, è stato sottoscritto tra le Organizzazioni Sindacali Provinciali di Categoria (Fai-Cisl IrpiniaSannio, Flai-Cgil, Uila Avellino-Benevento) e le Organizzazioni Datoriali Provinciali (Coldiretti, Confederazione Italiana Agricoltori e Confagricoltura) il verbale per il rinnovo del Contratto Provinciale dei Lavoratori Agricoli e Florovivaisti della Provincia di Avellino.

Risultati più significativi raggiunti:
– incremento delle retribuzioni contrattuali del 2%, in due trance: 1,5% dal 01/01/2017, 0,50% dal 01/12/2017;
– costituzione dell’Ente Bilaterale Territoriale della Provincia di Avellino (EBAT Avellino);                                                 – Costituzione di un Osservatorio Provinciale che tenendo conto della legge n.199 del 29/10/2016 (c.d. Legge contro il caporalato) ha il compito sul territorio provinciale di: – individuare misure atte alla riduzione del fenomeno del lavoro nero e dello sfruttamento del lavoro in agricoltura, – aiutare le aziende agricole regolari operanti nella legalità e nel rispetto dei contratti;

– Facoltà alle lavoratrici madri con figli inferiori ai tre anni di trasformazione del rapporto di lavoro da tempo pieno a tempo parziale. Fai-Flai- Uila ritengono positivi i risultati raggiunti, dopo una trattativa durata più di un anno. Un accordo che con l’istituzione dell’ Ente Bilaterale esalta la bilateralità di settore, e assume un importante ruolo in una provincia ove è radicato il concetto di piccola proprietà, con scarsa presenza di grandi aziende agricole”.