Un’arzilla vecchietta spara al vicino che si rifiuta di baciarla

10 dicembre 2011

H. S., un’arzilla donna di 92 anni, ha sparato quattro colpi di pistola al suo vicino D. B. che di anni, invece, ne ha 53. Ha quasi rischiato la vita l’uomo, che per un pelo ha scansato la morte: “Se la mia testa fosse stata poco più in là, mi avrebbe centrato in pieno”, le parole del signore, dopo lo spiacevole evento.

La vicenda si sarebbe svolta a Fort McCoy, in Florida. B. è un ex poliziotto, il quale aveva fortemente attratto la signora che, alla sua veneranda età, pensava di poter esercitare del fascino su un uomo molto più giovane di lei. Forse aveva frainteso i gesti che le riservava quotidianamente, come spiega il malcapitato: “Le buttavo la spazzatura, queste cose da vicino di casa. Credo che lei provasse qualcosa di più”.

H. ha preteso un bacio dall’uomo, il quale, dopo averla rifiutata gentilmente, si è visto vittima di una sparatoria che non aveva lui come obiettivo principale, ma la sua auto. L’uomo si è salvato, riportando solo qualche taglio provocato dai vetri rotti della finestra.