Una nuova banca per il credito cooperativo

by 22 febbraio 2005

Si è costituito il comitato promotore della nuova banca di credito cooperativo di Avellino. Si apre dunque formalmente la fase che porterà all’apertura dell’istituto di credito nato da un progetto della Services Consulting, società di consulenza rappresentata dal manager Orlando D’Andrea. Il comitato sarà presieduto dall’ex sindaco di Mercogliano Filomena Di Benedetto, affiancata, con la carica di vicepresidente, da Angelo Amitrano (il figlio Salvatore è il presidente del Gruppo Giovani dell’Unione degli Industriali), amministratore del gruppo Pasell con sede a Forino e presente con stabilimenti produttivi anche all’estero. L’incarico di segretario è stato affidato al commercialista Maurizio Buonanno, mentre il tesoriere è il professore Luciano Di Rienzo, preside dell’istituto tecnico di Solofra. In sede di costituzione del comitato è stato confermato l’impegno di altri esponenti dell’imprenditoria, delle istituzioni e della politica locali e del mondo universitario. Nei prossimi giorni dovrebbe essere formalizzata l’adesione di altri personaggi di spessore. La Bcc partirà con un capitale di 5 milioni di euro e circa 500 soci. Massima attenzione alla piccola imprenditoria ed alle famiglie con un’offerta competitiva e servizi personalizzati: questa la mission della nuova banca che avrà sede nella città di Avellino ma che punta ad espandersi anche in altre province. Domani pomeriggio (23 febbraio), intanto, è in programma la prima riunione del neonato comitato incentrata sulla regolamentazione dell’attività e l’analisi del piano industriale. All’ordine del giorno anche la scelta della sede (sono al vaglio diverse soluzioni nel centro cittadino) che ospiterà la nuova banca. Il confronto si concentrerà anche su aspetti più strettamente organizzativi, a cominciare dall’individuazione del direttore generale. Prevista l’assunzione di nove unità.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.