Un pezzo d’Irpinia sul lungomare di Salerno, Feudi di San Gregorio approda all’Embarcadero

Un pezzo d’Irpinia sul lungomare di Salerno, Feudi di San Gregorio approda all’Embarcadero

15 maggio 2017

Inaugurato il nuovo Embarcadero di Salerno, una struttura metà barca e metà ristorante che porta una firma irpina. A curare la parte enogastronomica del locale, che dà un nuovo look alla zona in cui partivano i traghetti per Amalfi, ci ha infatti pensato Feudi di San Gregorio, l’azienda leader nel Mezzogiorno per la produzione di vini.

Dopo il successo raggiunto a Capodichino con Dubl e la fama raggiunta con Marennà, l’azienda si gioca la carta lungomare di Salerno per costruire una succursale del suo ristorante stellato.

Il ristorante, aperto dalle 6 di mattina fino a mezzanotte, predispone di due sale affacciate sul mare più un’altra sottostante più piccola. Lo chef Paolo Barrale dirige la brigata, che a capo della propria squadra ha scelto Marco Cefalo ai fornelli e Gennaro Pingitore direttore di sala e maitre.