A un medico del Moscati la direzione del Corso di perfezionamento universitario “Nutriketo, diete e terapie chetogeniche”

A un medico del Moscati la direzione del Corso di perfezionamento universitario “Nutriketo, diete e terapie chetogeniche”

8 marzo 2017

Ennesimo, prestigioso riconoscimento per i professionisti dell’Azienda Ospedaliera “San Giuseppe Moscati” di Avellino. Il Direttore dell’Unità Operativa di Dietologia e Nutrizione Clinica, Giuseppe Castaldo, è stato infatti chiamato ad affiancare Luca Rastrelli, docente ordinario di Chimica degli Alimenti presso l’Università degli Studi di Salerno, nella direzione del Corso di Perfezionamento annuale post lauream “Nutriketo – Diete e terapie nutrizionali chetogeniche: integratori e nutraceutici”, organizzato dal Dipartimento di Farmacia dell’ateneo salernitano.

L’inaugurazione della prima edizione del corso si terrà dopodomani, venerdì 10 marzo, alle ore 18, a Fisciano (Sa), presso l’aula 2 della facoltà di Farmacia e vedrà gli interventi, tra gli altri, di Aurelio Tommasetti, Rettore dell’Università degli Studi di Salerno, di Rita Patrizia Aquino, Direttore del Dipartimento di Farmacia, di Angelo Percopo, Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera “San Giuseppe Moscati”, di Maria Concetta Conte, Direttore Sanitario dell’Azienda “Moscati”, e di Tommaso Amabile, Presidente della VI Commissione Regione Campania Istruzione e Ricerca Scientifica.

Il corso è riservato a 100 laureati e mira a formare figure professionali altamente qualificate che saranno in grado di operare negli ambulatori specialistici di Dietologia e Nutrizione Clinica, nelle aziende di integratori alimentari e dei nutraceutici, nell’ambito dell’informazione scientifica, nei centri sportivi e di salute e benessere. E non è un caso che sia nato da una sinergia tra Università di Salerno e Azienda Ospedaliera “Moscati” di Avellino: la Campania da tempo è capofila in Italia sia per il lavoro svolto da oltre vent’anni da Giuseppe Castaldo – che a messo a punto un metodo che prevede una fase terapeutica chetogenica definita Dieta Oloproteica, fortemente terapeutica per molte patologie -, sia per i numerosi studi su sostanze fitoterapiche, alimenti e integratori e sul loro effetto sulla salute umana effettuati in questo campo da Luca Rastrelli.

“Si tratta del primo corso del genere in Italia – sottolinea Castaldo -, destinato, peraltro, a diventare un punto di riferimento per determinate tematiche come le diete chetogene. Le avanzate tecnologie di cui dispone l’Università di Salerno, infatti, consentiranno di fare ulteriori ricerche, analizzando e approfondendo insieme agli allievi una serie di aspetti specifici correlati alla dietologia in generale”.

Tra i componenti del Comitato scientifico del Corso di Perfezionamento figura anche Luigi Monaco, responsabile dell’Unità Operativa di Ecografia dell’Azienda ospedaliera “Moscati” di Avellino.