Un maniaco all’Orientale di Napoli, filmava le studentesse nel bagno

Un maniaco all’Orientale di Napoli, filmava le studentesse nel bagno

11 aprile 2019

“C’è un maniaco nei bagni delle ragazze che filma”. Si è diffusa così, in pochi minuti, la notizia di un maniaco che filmava le studentesse della Orientale nei bagni della seda di Santa Maria Porta Coeli di via Duomo. L’uomo, sconosciuto agli altri studenti e al personale, si sarebbe introdotto in uno dei bagni dell’ateneo al primo piano e, dopo essere salito sul water, avrebbe filmato una ragazza nel bagno accanto. Notato dagli altri studenti, l’uomo è stato segnalato alle guardie giurate che prestano servizio nell’edificio universitario, che però non sono riuscite a fermarlo e ad identificarlo. L’episodio ha gettato nella paura le studentesse: non sarebbe il primo caso.

L’associazione degli studenti Link Orientale ha commentato sul profilo Facebook l’accaduto: “Provvederemo immediatamente a comunicare agli organi competenti gli avvenimenti per chiedere un maggiore controllo della sede nei giorni a venire ed evitare che possano accadere nuovamente fatti di questo tipo”.

“È inammissibile – proseguono gli studenti – non potersi sentire sicure e sicuri nei luoghi che viviamo e attraversiamo quotidianamente”. “Esprimiamo – conclude la nota di Link Orientale – la massima solidarietà alle studentesse coinvolte e auspichiamo che i fatti accaduti ispirino a tutti un forte senso di comunità e tutela condivisa dei nostri spazi, dei nostri compagni e delle nostre compagne di corso”