Un incendio doloso colpisce i familiari dei giornalisti di Fanpage

Un incendio doloso colpisce i familiari dei giornalisti di Fanpage

26 febbraio 2018

Salgono a due i casi di incendi sospetti contro i familiari dei giornalisti di Fanpage, la testata web che sta pubblicando la videoinchiesta a puntate “Bloody Money” su rifiuti e tangenti che sta facendo tremare la politica campana.

Nella notte tra sabato e domenica un incendio probabilmente doloso ha semidistrutto un bar-edicola-tabaccheria in via Atenolfi a Cava dei Tirreni (Salerno). Sull’episodio ora indagano i carabinieri di Nocera Inferiore.

Giovedì pomeriggio in via Sedile di Porto a Napoli un altro incendio doloso ha distrutto il ballatoio dell’appartamento al quinto piano dove vive la famiglia della cognata di Francesco Piccinini, il direttore di Fanpage.

Non si esclude nessuna pista, compresa quella della ritorsione a Fanpage.

Fonte Il Fatto Quotidiano