UFFICIALE, anche Cortese e Lechthaler approdano alla Sidigas

29 agosto 2014

Avellino – E’ fatta anche per Cortese (si tratta di un ritorno in biancoverde) e Lechthaler ad Avellino. Così nella nota:

La Sidigas Scandone Avellino è lieta di comunicare di aver messo sotto contratto Riccardo Cortese ed il centro Luca Lechthaler.
Quello di Ricky, classe 1986, nato a Cento è un’ala di 196 cm., è un gradito ritorno, avendo già indossato la canotta biancoverde per due anni (dal 2009 al 2011), ed avendo già lavorato con coach Vitucci nella sua seconda stagione in Irpinia.
Proveniente dal vivaio della Fortitudo Bologna, con la quale muove i primi passi da professionista nella stagione 2004/05 (anno dello scudetto per i biancoblu), dopo alcune esperienze in prestito in B1A Dilettanti tra Cecina, Brindisi e Matera, arriva la chiamata di Avellino nel 2009. Nella sua prima esperienza in biancoverde gioca circa 8 minuti di media, che diventano 12.3 l’anno successivo, in cui segna 3.4 punti e cattura 2.1 rimbalzi.
La stagione successiva firma a Veroli, in LegaDue, dove in 17.5 minuti di utilizzo contribuisce con 6.2 punti e 2.4 rimbalzi. L’anno dopo resta in LegaDue a Pistoia, ottenendo la promozione in massima serie in cui in oltre 24 minuti di media segna 9.4 punti cui aggiunge quasi 4 rimbalzi. Resta in biancorosso anche l’anno successivo, contribuendo alla grande annata dei toscani: per lui, in quasi 23 minuti di impiego, 5.9 punti e 3.5 rimbalzi.

Luca Lechthaler, nato a Mezzocorona, classe 1986, proviene dall’Aquila Basket Trento con la quale ha conquistato la promozione in massima serie nella passata stagione contribuendo con 4.1 punti e 4.7 rimbalzi.
Gioca le giovanili all’US Piani Bolzano, dove lo nota la Mens Sana Siena che nella stagione 2002-03 lo porta in biancoverde. Complessivamente, gioca con la Montepaschi 6 stagioni (la prima nel 2002-02, l’ultima nel 2012-13), laureandosi campione d’Italia per 5 volte, oltre a vincere 3 Coppa Italia e 2 SuperCoppe. Ha indossato anche le canotte di Dinamo Sassari e Pallacanestro Ferrara in LegaDue e della Sutor Montegranaro in serie A per due stagioni: la prima nel 2007-08 (4.2 punti e 3.5 rimbalzi in oltre 13 minuti di utilizzo), la seconda nel 2009-10 (2.4 punti e 2.6 rimbalzi in poco meno di 10 minuti sul parquet).

Queste le dichiarazioni di Antonello Nevola: “Il ritorno di Cortese è di indubbio gradimento sia per il positivo ricordo che Riccardo ha lasciato nei tifosi, sia perchè siamo convinti che saprà integrarsi velocemente nel sistema di coach Vitucci con il quale ha già giocato in passato. L’esperienza vincente di Lechthaler, invece, sarà utile al nostro reparto lunghi, dando un contributo di solidità e tenacia sotto le plance”.