Tutor A16, centinaia gli automobilisti multati. Partono i ricorsi di Federconsumatori

Tutor A16, centinaia gli automobilisti multati. Partono i ricorsi di Federconsumatori

21 giugno 2016

Piovono multe salatissime per gli automobilisti che percorrono il tratto autostradale della Napoli-Bari dove, a seguito dei numerosi incidenti stradali verificatisi soprattutto negli ultimi due anni, è stato imposto il limite di 80 chilometri all’ora, rivelatosi però una vera e propria tagliola per i cittadini.

Le infrazioni rilevate dal sistema dei tutor, infatti, prevedono sanzioni di poco inferiori ai 200 euro, oltre ad una decurtazione di 3 punti dalla patente di guida.

Il tratto compreso fra i caselli di Tufino e Avellino Ovest, com’è noto, è stato disciplinato attraverso l’installazione di un tutor lungo entrambe le carreggiate, che non permette di oltrepassare una velocità media di 80 km, un limite ritenuto troppo basso dagli utenti della strada e adesso anche dagli avvocati.

La guerra al tutor dell’A16 parte dal comune di Sperone, dove un pool di avvocati, aderenti a Customer Italia, associazione dei consumatori, ha deciso di tutelare gli automobilisti che in queste settimane si sono visti recapitare migliaia di multe per eccesso di velocità.

Infatti, centinaia di ricorsi sono già stati presentati all’autorità competente, il Giudice di Pace di Avellino, per tutelare gli automobilisti da una norma ritenuta eccessivamente gravosa. L’avvocato Almerigo Pantalone, referente per la provincia di Avellino di Customer Italia, spiega: “E’ un fenomeno che riguarda tantissimi cittadini, non solo dell’Irpinia, ma anche del napoletano e addirittura della Basilicata, del Lazio e della Puglia”.

“E’ un fenomeno – aggiunge l’avvocato Pantalone – che ha causato e continua a causare non pochi danni e preoccupazioni a quanti sono stati coinvolti in questa vicenda, soprattutto per l’esborso economico. Si tenga presente che ci sono cittadini che hanno ricevuto più di 10 multe sempre per lo stesso autoveicolo. Ovviamente, questo causa stress, disagio e un dispendio economico abbastanza considerevole”.


Latests News

Bentornato Avellino: lupi in campo al Partenio-Lombardi

di Claudio De Vito. Tracce di normalità in casa Avellino dove

4 giugno 2020

Campania verso il contagio zero: solo un nuovo positivo, non è irpino

L’ASL di Avellino comunica che, su 115 tamponi analizzati dall’AORN

3 giugno 2020