Tutela del dipendente pubblico che segnala illeciti, l’Assessore Mazza promuove legalità e trasparenza

Tutela del dipendente pubblico che segnala illeciti, l’Assessore Mazza promuove legalità e trasparenza

26 luglio 2019

Renato Spiniello – Comincia il lavoro rivolto a legalità e trasparenza da parte dell’Assessore comunale della Giunta Festa Marianna Mazza, che tra le altre deleghe detiene appunto quella alla Trasparenza Amministrativa.

Proprio su proposta della titolare al ramo, l’esecutivo ha approvato in mattinata le cosiddette “linee procedurali per la segnalazione di illeciti o di irregolarità della tutela del dipendente pubblico”, volte a disciplinare la tutela del dipendente pubblico che segnala eventuali illeciti.

“Considerato – si legge nella delibera – che l’Anac mette a disposizione delle amministrazioni che ne fanno richiesta un applicativo informatico per l’acquisizione e la gestione delle segnalazioni di illeciti da parte dei pubblici dipendenti come definiti dall’art. 54 bis del dlgs 165/2001 e ritenuto necessario approvare la procedura di segnalazione di illeciti o di irregolarità e la disciplina della tutela del dipendente pubblico che segnala gli illeciti, si è deliberato di approvare il documento recante ‘procedura di segnalazione di illeciti o di irregolarità’, di incaricare il segretario alla pubblicazione sul sito istituzionale dell’Ente dell’applicativo informatico sulla tutela del dipendente pubblico che segnala illeciti e di aggiornare il piano triennale per la prevenzione della corruzione 2019/2021”.

Un primo passo volto a combattere le illegalità e a garantire trasparenza del cammino che intende intraprendere l’Assessore Mazza.