Tumori, allarme in Irpinia: si prevedono 1500 nuovi casi l’anno

Tumori, allarme in Irpinia: si prevedono 1500 nuovi casi l’anno

9 ottobre 2018

Tra Irpinia e Sannio si diagnosticheranno, per i prossimi anni, 12mila casi di tumore, la cui metà dovrà essere curata con la radioterapia. In provincia di Avellino, secondo la cifra stimata dai ricercatori dell’Hillman cancer center inaugurato ieri a Mirabella Eclano, ci saranno 1500-2000 casi all’anno.

Ecco che il nuovo importante centro ubicato presso la Casa di Cura Villa Maria (leggere qui articolo relativo all’inuagurazione), a Mirabella Eclano, diventa fondamentale per affrontare una possibile emergenza sanitaria. La rete di Upmc in Italia, divisione italiana del centro medico dell’Università di Pittsburgh, si arricchisce infatti di un polo per la radioterapia avanzata, sviluppato e pensato sul modello di San Pietro Fatebenefratelli di Roma attivo dal 2013.

In Campania, dove non mancano le emergenze ambientali, a partire dalla famigerata “terra dei fuochi”, si calcola che il fabbisogno regionale di qusto tipo di interventi cresce al ritmo del 30 per cento l’anno.