Tufo, nasce l’associazione Cambiamenti: confronto e condivisione

Tufo, nasce l’associazione Cambiamenti: confronto e condivisione

30 luglio 2018

“Anche un viaggio di mille miglia inizia con un passo” e la nascita dell’Associazione “Cambiamenti” vuole rappresentare proprio questo: l’inizio di un cammino, un’avventura che non pretenda di celarsi vanamente dietro un vuoto concetto di “nuovo”, ma che miri a porre una sostanziale novità di forme e contenuti alla base di un profondo e concreto rinnovamento.

“Siamo consci – si legge nel comunicato stampa a firma dei soci fondatori e del consiglio direttivo – di quanto l’esperienza conti nell’affrontare le sfide della modernità, ma siamo convinti, al contempo, di come sia necessario individuare nuove vie atte alla valorizzazione socio-culturale della nostra comunità. In un periodo storico in cui le frontiere sembrano tornare tristemente alla ribalta, fondare un’Associazione, nelle nostre intenzioni, non mira a tracciare dei confini, entro i quali asserragliarsi nella sterile difesa delle proprie posizioni: il grande obiettivo, al contrario, è quello di creare un nuovo contenitore di idee, uno spazio di confronto realmente aperto e basato sul dialogo”.

“Ogni tufese è invitato a prender parte a questo percorso: non ci saranno tavoli se non pubblici, trasparenti, improntati alle grandi tematiche da porre alla base della vita del nostro paese. In assemblee, convegni e incontri proporremo idee, accetteremo proposte, ci confronteremo. Ai nostri appuntamenti sarà invitata tutta la cittadinanza e chiunque potrà aderire in maniera attiva, anche tesserandosi gratuitamente all’associazione”.

“Nei prossimi giorni sarà comunicata la data della prima Assemblea ordinaria (finalizzata all’apertura della campagna di tesseramento) e, contestualmente, “Cambiamenti” approderà con un proprio profilo ufficiale sulle maggiori piattaforme social, così da creare un dialogo costruttivo anche nella piazza virtuale della rete e poter trasmettere in streaming le proprie iniziative. È solo il primo passo, ne siamo consapevoli, ma siamo anche certi si tratti dell’inizio di un grande viaggio per Tufo, un viaggio in cui saremo sempre più numerosi, un viaggio che ci condurrà, finalmente insieme, verso una nuova idea di comunità, verso una Tufo che sbarchi definitivamente nel III millennio, abbandonando le rotture del passato e pronta a rendersi pienamente protagonista delle proprie sfide e dei propri “cambiamenti”.