Truffa da migliaia di euro con assegni falsi: 33enne a processo

Truffa da migliaia di euro con assegni falsi: 33enne a processo

31 agosto 2019

di Andrea Fantucchio

Truffa e ricettazione. Le accuse contenute nella citazione diretta a giudizio a carico di un 33enne avellinese. L’imputato dovrà comparire davanti al giudice Loredana Zarrella.

E’ accusato di aver incassato assegni clonati, da 10mila e 500 euro ciascuno, intestati alla sua società agricola. Il destinatario dei titoli sarebbe stato inserito mediante una truffa. L’episodio contestato risale a novembre del 2016. Sono seguiti due anni e mezzo di accertamenti che hanno permesso di far chiarezza su alcune delle modalità che l’imputato avrebbe utilizzato per mettere a segno la truffa. A carico del 33enne c’è anche l’accusa di ricettazione per l’utilizzo proprio degli assegni. Non si esclude che nella vicenda abbia giocato un ruolo chiave una terza persona non identificata.

Accuse sempre respinte dal 33enne che ora proverà a dimostrare la sua innocenza davanti al giudice. In aula sarà rappresentato dall’avvocato Fabio Tulimiero del foro di Avellino.