Tribunali soppressi, in Calabria il convegno del Coordinamento Nazionale. Inviti anche per Ariano e Sant’Angelo dei Lombardi

Tribunali soppressi, in Calabria il convegno del Coordinamento Nazionale. Inviti anche per Ariano e Sant’Angelo dei Lombardi

20 febbraio 2019

Tutto è pronto per la manifestazione di interesse nazionale che si terrà sabato 23 febbraio alle ore 10:30 a Corigliano-Rossano, in Calabria, dal titolo “Governo silente sulla riapertura dei tribunali, analisi e prospettive”.

C’è attesa per l’evento che ospiterà i vertici del Coordinamento Nazionale “Giustizia di Prossimità” del cui organismo fanno parte i rappresentanti dei trenta comuni sedi di tribunali soppressi, tra cui anche quelli di Ariano Irpino e Sant’Angelo dei Lombardi. Interverranno il Presidente Avv. Pippo Agnusdei e il Vice Presidente nonché Sindaco di Vigevano Andrea Sala, oltre alle rappresentanze componenti il coordinamento.

Il Presidente del Consiglio dei Ministri On.Giuseppe Conte e il Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, tramite la Segreteria Particolare, comunicano a Informazione & Comunicazione, soggetto organizzatore della manifestazione che gode del patrocinio del Comune di Corigliano Rossano, l’impossibilità di presenziare a causa di impegni precedentemente programmati.

L’invito è stato esteso anche ai presidenti delle commissioni parlamentari di “Camera” e “Senato” On. Giulia Sarti e Sen. Andrea Ostellari; ai parlamentari eletti nelle aree in cui sono stati chiusi i presidi di giustizia. In particolare dei comuni di: Acqui Terme, Alba, Ariano Irpino, Avezzano, Bassano del Grappa, Camerino, Casale Monferrato, Chiavari, Crema, Lanciano, Lucera, Melfi, Mistretta, Modica, Mondovì, Montepulciano, Nicosia, Orvieto, Pinerolo, Rossano, Sala Consilina, Saluzzo, Sanremo, Sant’Angelo dei Lombardi, Sulmona, Tolmezzo, Tortona, Urbino, Vasto, Vigevano, Voghera. Per i tribunali Abbruzzesi il Governo ha confermato la volontà di una proroga al 2021.