Tribunale fatiscente: toghe irpine in sciopero, salta il processo sulla strage di Acqualonga

Tribunale fatiscente: toghe irpine in sciopero, salta il processo sulla strage di Acqualonga

17 luglio 2017

Niente udienze penali da oggi fino a venerdì 21 luglio: questa la decisione delle Camere penali di Avellino, Benevento, Napoli Nord, Nola, Santa Maria Capua Vetere e Torre Annunziata.

Bloccate tutte le attività per una protesta che si incrocia con quella nazionale del 18 luglio contro il disegno di legge di modifica del codice delle leggi antimafia e delle norme sulla “confisca allargata” e anche per richiamare l’attenzione sulle “gravissime disfunzioni di tutti gli uffici giudiziari della Corte di appello di Napoli”, ripetutamente evidenziate dalle Camere penali ma ancora in attesa di una soluzione.

Un quadro d’insieme al quale ciascun organismo di rappresentanza ha aggiunto motivazioni più strettamente locali. Ad Avellino infatti, la protesta è anche per le condizioni fastiscenti del Palazzo di Giustizia di Piazza d’Armi. La protesta qui sarà particolarmente sentita in quanto proprio nella giornata di mercoledì è previsto il processo sulla strage del bus di Acqualonga, che a questo punto è destinato ad essere rimandato a data da definirsi.