Trevico – Irpinia Mia: premiazione dei vincitori della V Edizione

29 luglio 2008

Trevico – Il Concorso Irpinia Mia è nato nel 2004 su iniziativa di Mariangela Cioria e Patrizia Pizzulo con lo scopo di valorizzare i talenti della nostra terra ma anche e soprattutto le sue bellezze e le sue risorse. L’Irpinia, infatti, è una terra ricca di cultura e tradizioni che possono fare da trampolino di lancio per la crescita del Territorio, grazie anche alla presenza di una natura incontaminata e di produzioni alimentari per lo più ancora naturali e genuine. Le organizzatrici si sono proposte, quindi, con questo concorso, di valorizzare semplicemente le qualità già innate del territorio, come gli avvenimenti, i luoghi, i monumenti, l’artigianato, il folklore ecc.
Il concorso è suddiviso in due sezioni, fotografia e poesia che inizialmente avevano come tema soltanto l’Irpinia. Successivamente, viste le numerose richieste, entrambe le sezioni sono state estese al tema libero riscuotendo successo in tutta Italia, in particolare, presso i nostri emigranti che maggiormente hanno nostalgia dei luoghi di origine e partecipano entusiasti ad ogni iniziativa come segno di una loro tangibile “appartenenza” ai luoghi di origine e per manifestare la voglia di continuare a partecipare alla vita del paese nonostante la lontananza. Nell’arco delle cinque edizioni del Concorso, quindi, è stato raccolto non solo materiale tangibile ma soprattutto i sentimenti e le emozioni della nostra terra attraverso le espressività di chi ne è lontano nostalgicamente, ma presente e vivo al di là di confini spazio-temporali, per cui anche chi non è più in quel luogo, ha quel luogo nel cuore.
I temi affrontati sono i più disparati: per quanto riguarda le fotografie prevalgono i paesaggi, in particolare tramonti e albe, vedute di paesi, ma anche monumenti, feste ecc. Mentre per quanto riguarda la sezione poesia oltre ai sentimenti, la vecchiaia, la solitudine, sono stati affrontati importanti tematiche come la pace, la guerra e l’emarginazione. Il bando viene lanciato ogni anno sul sito da creato e curato dalle organizzatrici trevico.net, e le opere possono essere inviate anche via e-mail.
Sabato 2 agosto, verranno premiati i vincitori della V Edizione.
Il primo premio per la sezione poesia va a Giovanni Formaggio con la poesie Vorrei, mentre il secondo va a Alessandro Corsi con Non piangere, ed il terzo a Paola De Lorenzo Ronca con Nostalgia d’estate.
Per quanto riguarda la sezione fotografia il primo premio va a Antonio Capone con Presepe lucano, il secondo a Saverio Giannetta con Incontri ravvicinati in Valsesia, ed il terzo a Claudia Curatolo con Controluce. A tutti gli altri partecipanti verrà consegnato un attestato.
All’incontro, parteciperanno il sindaco di Trevico Giuseppe Solimine, la Prof.ssa Rosa Carafa docente di Architettura all’Università di Napoli Federico II ed il Dott. Aldo Iannuzzi Delegato regionale FIAF Campania. L’appuntamento è per le ore 16.30 nella casa natale del famoso regista Ettore Scola dove sarà allestita la mostra fotografica del Concorso Irpinia Mia che rimarrà aperta fino al 14 agosto, giorno in cui l’Amministrazione Comunale organizza il caratteristico Mercatino delle Cosette. (di Italia Manzione)