Trevico Estate 2019, i primi eventi nel segno di Ettore Scola e della migrazione

Trevico Estate 2019, i primi eventi nel segno di Ettore Scola e della migrazione

2 maggio 2019

L’Associazione Culturale Irpiniamia con sede a Trevico, attiva da oltre dieci anni sul territorio irpino per la promozione e la valorizzazione della cultura, della storia e delle tradizioni locali, promuove per l’estate 2019 un ricco programma di eventi che si apre con due appuntamenti fissati per il prossimo mese di maggio.

Venerdì 10 maggio, a Trevico, presso il Centro Culturale Giuseppe Scola  alle ore 16,30 si terrà il IV Ciak, quarta edizione di una manifestazione che propone ricerche e approfondimenti sul cinema di Ettore Scola, nel giorno della nascita del grande regista e all’interno della sua casa natale.

L’incontro di questo anno è affidato al Prof. Lorenzo Zoppoli, Ordinario di  Diritto del Lavoro presso l’Università di Napoli che offrirà una sua lettura del film Trevico-Torino. Viaggio nel Fiat-Nam. Seguirà un dibattito con interventi programmati da parte di docenti universitari ed esperti di cinema. E’ prevista anche la lettura di poesie sul tema ‘Migranti e lavoro’.

Domenica 12 maggio presso lo stesso Centro Culturale Giuseppe Scola alle ore 17 è prevista la proiezione del documentario di Domenico Pizzulo ‘E poi si vede…’ (45′) che propone il tema dello spopolamento dei paesi irpini e della migrazione giovanile che da decenni interessa i piccoli centri del sud e non solo. Un fenomeno preoccupante osservato con gli occhi di un giovanissimo regista irpino.

Il programma degli eventi dell’Associazione IRPINIAMIA riprenderà in piena estate con una serie di eventi che occuperanno l’intero mese di agosto.