Tre decreti di espulsione ma era ancora in Italia: deferito un giovane clandestino

Tre decreti di espulsione ma era ancora in Italia: deferito un giovane clandestino

5 novembre 2018

Per il weekend appena trascorso, il Comando Provinciale di Avellino ha predisposto una serie di servizi straordinari finalizzati al controllo del territorio della Compagnia di Montella, anche in occasione della Sagra della Castagna I.G.P. di Montella che, come ogni anno, ha attirato turisti anche dalle province e dalle regioni limitrofe.

L’impiego maggiore di Carabinieri, è stato preordinato proprio a Montella e lungo le arterie principali che portano in Alta Irpinia, rese sicuramente più caotiche dai numerosi visitatori che hanno partecipato alla kermesse.

 In particolare, durante i controlli, è stato sorpreso un senegalese di 21 anni che, colpito in precedenza da ben tre decreti di espulsione, era rimasto clandestinamente nel territorio dello Stato italiano.

Altri tre giovani sono stati denunciati all’Autorità Competente: per uno è scattata la denuncia per guida in stato di ebbrezza ed il ritiro di patente. Il giovane di Nusco, infatti, all’esito test etilometrico è risultato positivo.

Infine, un 30enne di Nusco ed un 35enne di Montella sono stati segnalati alla Prefettura di Avellino perché consumatori di stupefacenti: a seguito di perquisizione sono stati trovati in possesso rispettivamente di 4 grammi di hashish e 8 di marijuana per uso personale. La droga è stata sottoposta a sequestro.