Trasporto pubblico locale, Provincia chiede alla Regione integrazione dotazione chilometri

Trasporto pubblico locale, Provincia chiede alla Regione integrazione dotazione chilometri

24 novembre 2016

La Provincia di Avellino ha scritto alla Regione Campania per chiedere un’integrazione della dotazione di chilometri assegnata all’Irpinia per il servizio di trasporto pubblico locale (Tpl).
Nella nota indirizzata all’assessorato regionale ai Trasporti, si evidenzia che i chilometri relativi ai servizi minimi della Provincia di Avellino sono attualmente 10.264.000, rispetto ai 15.000.000 di chilometri attribuiti fino al 2010 ed ai 12.000.000 a partire dal 2011.
Tale scenario risulta fortemente penalizzante, tenendo presente che gran parte del territorio irpino ha una copertura di servizi di trasporto esclusivamente su gomma.
Per evitare disagi all’utenza, la Provincia di Avellino è intervenuta ogni anno con risorse proprie per il pagamento dell’Iva sui corrispettivi e con contribuzione aggiuntiva per i servizi minimi. Nell’anno in corso la contribuzione aggiuntiva è stata pari a 500.000,00 euro.
I servizi minimi da integrare, necessari per soddisfare le esigenze lavorative e scolastiche, così come da relazione delle aziende di Tpl, sono pari a circa 700.000 chilometri.
Per queste motivazioni, l’ente evidenzia che la programmazione dei servizi minimi va rimodulata con conseguente contribuzione aggiuntiva per l’anno 2016, al fine di inserire la rideterminazione dei chilometri nel bando di gara in corso di emanazione da parte della Regione.

La Provincia comunica, inoltre, che è in corso la liquidazione del corrispettivo relativo al mese di settembre 2016 alle aziende di Tpl nel rispetto delle norme contrattuali (60 giorni dall’emissione della fattura).