Trasporto di rifiuti illeciti verso Pustarza: due denunce

22 luglio 2008

I Carabinieri della Compagnia di Ariano Irpino nel corso dei servizi svolti sulle strade percorse dai compattatori diretti alla discarica di Pustarza hanno deferito in stato di libertà due autotrasportatori. I militari della stazione di Savignano Irpino hanno fermato, in particolare, due mezzi adibiti al trasporto dei rifiuti di proprietà rispettivamente di una società della provincia di Salerno e di una della provincia di Avellino che perdevano percolato, nonostante avessero ultimato le operazioni di sversamento presso la discarica. I Carabinieri hanno provveduto, immediatamente, a generalizzare i conducenti, ad accertare se gli stessi fossero autorizzati a trasportare i rifiuti e soprattutto a verificare l’idoneità dei compattatori. Ultimati i controlli i Carabinieri hanno deferito in stato di libertà F.C. salernitano di 30 anni e R.C. 34enne della provincia di Avellino per aver trasportato rifiuti in violazione delle autorizzazioni regionali occorrenti per svolgere l’attività di gestione di rifiuti. Delle operazioni svolte dai Carabinieri della Compagnia di Ariano Irpino è stata data immediata comunicazione al Procuratore della Repubblica di Ariano Irpino, Luciano D’Emmanuele.