Trasporta rifiuti speciali senza autorizzazione: nei guai marocchino

Trasporta rifiuti speciali senza autorizzazione: nei guai marocchino

15 novembre 2017

Proseguono senza sosta in tutta la provincia i controlli dei Carabinieri per la Tutela Forestale Ambientale ed Agroalimentare finalizzati a garantire sicurezza e rispetto della legalità e, in particolare, a prevenire e reprimere reati in materia ambientale.

I Carabinieri della Stazione Forestale di Lioni, nell’ambito dei controlli in materia di gestione illecita di rifiuti, hanno deferito alla competente Autorità Giudiziaria un 25enne di origine marocchina, ritenuto responsabile del reato di attività di gestione di rifiuti non autorizzata.

Nello specifico, il giovane è stato sorpreso nel trasportare con il proprio autocarro numerosi rifiuti speciali, consistenti perlopiù in materiali ferrosi e suppellettili vari provenienti dallo sgombero di depositi e garage.

All’esito degli accertamenti, per il 25enne è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore Dott. Rosario Cantelmo.

Il veicolo, unitamente al materiale trasportato, è stato sottoposto a sequestro.