Trasmettevano le partite in paytv illegalmente, in due nei guai

Trasmettevano le partite in paytv illegalmente, in due nei guai

12 marzo 2017

I Carabinieri della Compagnia di Baiano al termine di una serie di servizi, effettuati con l’ausilio di personale specializzato, hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore Dott. Rosario Cantelmo, due persone ritenute responsabili di violazione della normativa in materia di tutela dei diritti d’autore.

Gli stessi, titolari di due noti locali commerciali di Monteforte Irpino, in occasione di incontri di calcio, verosimilmente allo scopo di non perdere potenziali clienti ed acquisirne altri, offrivano tra i vari servizi d’intrattenimento anche la visone in maniera illecita di determinati eventi sportivi legalmente fruibili solo mediante apposito abbonamento con piattaforme televisive detentrici dei diritti di trasmissione. 

I due commercianti, utilizzavano per i collegamenti con alla pay TV diversi stratagemmi al fine di eludere il pagamento dei costosi abbonamenti.

In particolare, in uno dei locali pubblici finiti nei controlli dei carabinieri si utilizzava una scheda per uso domestico e non commerciale; nell’altro esercizio, un collegamento con un computer connesso alla rete, riproducendo le immagini riprese da un sito internet.