VIDEO/ Tragedia Erasmus a Barcellona, tra le vittime c’è anche una giovane di Avellino

21 marzo 2016

Tragedia Erasmus in Catalogna, 13 vittime di cui 7 sono studentesse italiane e tra le ragazze c’è anche Valentina Gallo, nata a Firenze il 16 dicembre 1993 , ma originaria di Vallata in provincia di Avellino. Sul pullman viaggiavano 61 persone, tutte del progetto Erasmus.

La conferma arriva anche dagli uffici del Comune di Vallata che da 24 ore sono in contatto con i familiari irpini della giovane, provando anche a mettersi in contatto con i genitori della vittima residenti in Toscana.

I FATTI – Il bus era di ritorno a Barcellona, dopo una serata organizzata dagli studenti a Valencia quando è uscito di strada, e nello schianto ha spezzato la vita delle giovanissime studentesse.

Il paese irpino, i cittadini e il consiglio comunale piangono la scomparsa della giovane, che visitava spesso il proprio paese d’origine anche per salutare i nonni residenti nel luogo.

Il sindaco, Giuseppe Leone, proclamerà lutto cittadino il giorno in cui saranno celebrati i funerali a Firenze.

“Un trauma per la popolazione vallatese”, così il vicesindaco del Comune irpino a Irpinianews. La giovane studentessa con la famiglia era solita tornare a casa, a Vallata, più volte nel corso dell’anno. In Irpinia risiedono ancora i nonni di Valentina e altri parenti.

VALENTINA, LA PRIMA VITTIMA ACCERTATA DELLA STRAGE IN SPAGNA – Valentina Gallo, 22enne di Firenze e originaria della provincia di Avellino, studiava alla facoltà di Economia. Dalla fine di gennaio era in Spagna per un programma Erasmus.

“Ai genitori e ai familiari di Valentina e delle vittime coinvolte – afferma l’università in una nota – l’abbraccio affettuoso dell’ateneo”. Alle ore 10 nell’aula magna di piazza San Marco Valentina Gallo e le altre vittime dell’incidente – dove ci sono stati 13 morti – saranno ricordate con un minuto di silenzio.

Nel pomeriggio di ieri è stata contattata la famiglia di Valentina Gallo – la prima di cui si è appresa l’identità tra coloro che sono deceduti nell’incidente. Dall’incidente, avvenuto ieri mattina, i familiari non hanno avuto più contatti con le figlie: col passare delle ore, e senza informazioni certe dalle autorità iberiche, si è fatta avanti una grande apprensione per le loro sorti.

Valentina Gallo, in un annuncio pubblicato su una bacheca per la ricerca di una stanza in affitto a Barcellona, si era desctitta come “… amante della musica, del cinema, dell’arte, della cucina.

“Sono una persona estroversa, mi piace far festa sempre rispettando le altre persone e gli spazi altrui”, aveva scritto nella sua bacheca Erasmus.


Commenti

  1. […] colpevole per la strage dell’autobus sull’Autostrada AP-7 in Spagna, la tragedia che la scorsa primavera costò la vita a 13 studentesse Erasmus, tra cui anche Valentina […]