Tornano i tutor in autostrada. Nuovi dispositivi anche sull’A16

Tornano i tutor in autostrada. Nuovi dispositivi anche sull’A16

23 luglio 2018

Torna il Tutor sulle autostrade italiane. Il D-day è stato fissato per mercoledì 25 luglio quando entreranno in azione i nuovi dispositivi su 16 tratte per circa 500 chilometri.

Per problemi di brevetti i Tutor erano stati sospesi su disposizione della Corte d’Appello di Roma alla fine dello scorso maggio e le forze dell’ordine in questo periodo hanno cercato di sopperire intensificando l’utilizzo degli autovelox.

I nuovi apparati sono identificati con una sigla (SICVe-PM), garantiscono performance superiori e non si basano sul riconoscimento della targa, ma su altri elementi di identificazione che consentono di aumentare il numero di veicoli monitorati.

I controlli ripartiranno sulla A1, la A10, la A14 e la A16, nei tratti dove il tasso di mortalità era più elevato prima che entrassero in funzione i Tutor. Il nuovo dispositivo tornerà in funzione anche nel tratto Avellino Ovest-Baiano, sia in direzione Napoli che Canosa.