Torna dall’ospedale ma si sente male: serba partorisce in ambulanza. Poi la rissa

Torna dall’ospedale ma si sente male: serba partorisce in ambulanza. Poi la rissa

6 gennaio 2018

Ha partorito durante il tragitto in ambulanza ed ha dato alla luce un bimbo, nato prematuro, che ora lotta per rimanere in vita. E’ quanto accaduto ieri sera ad una donna serba che si era presentata all’Ospedale “Moscati” di Avellino, presso il reparto di ostetricia e ginecologia, in preda a forti dolori addominali.

In seguito agli esami strumentali, la donna avrebbe poi firmato per tornare a casa dove si è sentita nuovamente male chiedendo l’intervento dei sanitari del 118.

Poi il parto in ambulanza ed il ritorno in ospedale dove i familiari avrebbero aggredito il medico che l’aveva visitata. Il ginecologo ha presentato denuncia, per lui 20 giorni di prognosi.

La ragazza al momento sta bene, il piccolo è ricoverato presso la Tin del Moscati.

Sul caso indagano gli uomini della squadra Volanti coordinati dal Vicequestore Elio Iannuzzi.