Todisco attacca FanPage: “Non condivido metodo giornalistico”

Todisco attacca FanPage: “Non condivido metodo giornalistico”

22 febbraio 2018

“Ho depositato questa mattina un’interrogazione a risposta scritta sullo “spaccato inquietante”, per dirla con Raffaele Cantone, che emerge dall’inchiesta FanPage sulla gestione della Sma e degli appalti sui rifiuti in Campania. Non condivido, lo dico senza remore e col massimo rispetto che nutro nei confronti dell’informazione, il metodo giornalistico utilizzato.”

Francesco Todisco, referente di Liberi e Uguali, in una nota sottolinea la sua disapprovazione rispetto alla linea giornalistica di FanPage nell’inchiesta sullo scandalo “rifiutopoli”.

“E troppo debole è stata la reazione dell’opinione pubblica in tal senso – continua Todisco – la politica affronta questi problemi con serietà e rigore a differenza di come ha fatto una certa rappresentanza politica che ha inseguito il sensazionalismo e lo scandalismo. Tuttavia, c’è un aspetto tutto politico che il Presidente De Luca ha il dovere di chiarire. La Sma o, meglio, certi suoi rappresentanti si mostrano come assolutamente inadeguati alla guida di una società pubblica in un settore così delicato e così appetibile da parte delle organizzazioni criminali. Uomini delle istituzioni che mettono a repentaglio la credibilità stessa della Regione.

Il Presidente De Luca informi i cittadini campani in merito agli atti che intende adottare e valuti, questa la nostra proposta, lo scioglimento stesso della società (con il rispetto e la tutela che si devono ai tanti lavoratori onesti che nulla hanno a che fare con questo modo di gestire una società pubblica) e la riassegnazione delle sue funzioni alle strutture regionali.”