Tocca una ragazza nell’autobus: arrestato un 50enne scoperto da un poliziotto penitenziario

Tocca una ragazza nell’autobus: arrestato un 50enne scoperto da un poliziotto penitenziario

18 febbraio 2019

Intervenire a difesa dei cittadini, sempre. E’ questo lo spirito che ha mosso un poliziotto penitenziario ad arrestare questa mattina, lunedì 18 febbraio, un uomo che su un autobus  stava toccando una donna, contro la sua volontà.

I fatti sono accaduti su un mezzo di trasporto Air diretto da Ariano ad Avellino: l’assistente capo coordinatore F. G. della penitenziaria di Ariano, era fuori servizio quando a bordo dell’autobus ha assistito alla scena.

Giunto all’altezza della stazione ferroviaria di Avellino il poliziotto “ha notato un uomo di 50 anni che porgeva la mano nelle parti intime di una ragazza di 20 anni” racconta il dirigente sindacale Fp Cgil della polizia penitenziaria Luciano Mastrangelo.

E prosegue: “Immediatamente è intervenuto e dopo averlo arrestato, ha allertato il 112 come richiesta di supporto presso il terminal di Avellino centro. Sempre più spesso la Polizia Penitenziaria, grazie alla professionalità che la contraddistingue, riesce a dare il suo contributo al cittadino per garantire la sicurezza pubblica” conclude Mastrangelo.

Ora il 50enne è nel carcere avellinese di Bellizzi.