Tessera Europea dei Professionisti: a chi è rivolta e a cosa serve

Tessera Europea dei Professionisti: a chi è rivolta e a cosa serve

5 febbraio 2016

Dal mese di gennaio è divenuto operativo un nuovo strumento digitale nato con lo scopo di rendere più snello e meno burocratico il trasferimento dei professionisti all’interno dell’Unione Europea. Si chiama Tessera Europea dei Professionisti che consente, attraverso il rapido riconoscimento delle proprie qualifiche professionali, lo svolgimento della propria attività in tutti i Paesi che fanno parte dell’UE.

A cosa serve questa tessera nel concreto?

Accorciando i tempi e snellendo la burocrazia, consentirebbe a un cittadino italiano, ad esempio, di svolgere in maniera più semplice e riconosciuta la propria professione nei Paesi dell’Unione. Lo stesso discorso vale per i cittadini europei che intendono trasferirsi in Italia per lavoro. Per cui potrebbe facilitare tutti coloro che sono intenzionati a trasferirsi all’estero per nuove e migliori opportunità lavorative.

Una sorta di passaporto o curriculum elettronico convalidato che testimonia il superamento da parte del professionista richiedente delle procedure atte a ottenere il riconoscimento della qualifica professionale nel Paese ospitante.

Almeno nella fase iniziale, sono state individuate cinque categorie di professionisti che possono richiederla: si tratta di infermieri, farmacisti, fisioterapisti, guide alpine e agenti immobiliari. Ma le intenzioni della Commissione Europea sono quelle di ampliare nel corso del tempo il servizio a un numero molto più ampio di categorie lavorative.

Come si può richiedere questa tessera?

E’ necessario informarsi sul sito della Commissione Europea per registrare l’account personale e compilare la modulistica. Inviata la richiesta, sarà necessario attendere circa tre settimane per le domande di esercizio temporaneo, fino a tre mesi per chi intende stabilirsi definitivamente in un altro Paese dell’UE. La procedura di riconoscimento avviene attraverso l’IMI (Internal Market Information), strumento che rende più facile e rapida la cooperazione amministrativa tra autorità competenti degli Stati Membri.