Terza Categoria: i playoff ci saranno, ecco regole e modalità

Terza Categoria: i playoff ci saranno, ecco regole e modalità

4 febbraio 2016

Come indicato dalla Federazione, la società prima classificata di ognuno dei cinque gironi del Campionato Provinciale di Terza Categoria 2015/2016, della Delegazione Provinciale di Avellino, acquisirà, in modo diretto, il titolo sportivo per l’ammissione al Campionato Regionale di Seconda Categoria 2016/2017.

Per la determinazione invece della seconda squadra di ogni girone che verrà promossa in Seconda Categoria si procederà attraverso la lotteria playoff, riproposta, dunque, anche quest’anno nel campionato provinciale di Terza Categoria.

Quattro le squadre di ogni girone che accederanno ai playoff, rispettivamente seconda, terza, quarta e quinta classificata di ogni girone, di cui soltanto una a raggruppamento acquisirà il titolo sportivo per richiedere direttamente l’ammissione al Campionato Regionale di Seconda Categoria 2016/2017.

Le regole sono praticamente le stesse delle passate stagione, ovvero:

a) le società seconda e quinta classificate disputeranno un’unica gara, sul campo della seconda classificata al termine della stagione regolare: in caso di parità al termine della gara, SI PROCEDERÀ ALLA DISPUTA DEI DUE TEMPI SUPPLEMENTARI, MA NON DEI TIRI DI RIGORE;

b) le società terza e quarta classificate disputeranno un’unica gara, sul campo della terza classificata al termine della stagione regolare: in caso di parità al termine della gara, SI PROCEDERÀ ALLA DISPUTA DEI DUE TEMPI SUPPLEMENTARI, MA NON DEI TIRI DI RIGORE;

c) al termine dei tempi regolamentari ed eventuali supplementari delle gare, di cui alle lettere a) e b), in caso di parità di punteggio, sarà considerata vincente la società in migliore posizione di classifica (anche a seguito della compilazione della cosiddetta classifica avulsa) a conclusione della stagione regolare;

d) le società vincenti le gare di cui alle lettere a) e b), o considerate vincenti, come dalla lettera c), disputeranno un’unica gara, sul campo della migliore classificata nella classifica al termine della stagione regolare: in caso di parità al termine della gara, SI PROCEDERÀ ALLA DISPUTA DEI DUE TEMPI SUPPLEMENTARI, MA NON DEI TIRI DI RIGORE;

e) al termine dei tempi regolamentari ed eventuali supplementari della gara, di cui alla lettera d), in caso di parità di punteggio, sarà considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica (anche a seguito della compilazione della cosiddetta classifica avulsa) a conclusione della stagione regolare;

f) la società vincente la gara di cui alla lettera d), o considerata vincente, come dalla lettera e), si aggiudicherà il secondo posto del rispettivo girone ed acquisirà il titolo sportivo per l’ammissione al Campionato Regionale di Seconda Categoria 2016/2017.