Terremoto nel Mugello: gente in strada nella notte

Terremoto nel Mugello: gente in strada nella notte

9 Dicembre 2019

Notte di paura nell’area del Mugello interessato da uno sciame sismico culminato nella forte scossa di magnitudo 4.5  registrata alle 4,37.

In precedenza, dalle 3,38 alle 3,55, cinque scosse erano state state registrate a Scarperia San Piero, una delle quali di magnitudo 3, poi alle 4,37, a 4 km di profondità sempre a Scarperia San Piero, la scossa di 4.5 che ha fatto riversare la gente in strada.

In tanti si sono sistemati in auto, vista anche la pioggia. Tanta la paura ma al momento non si registrano danni significativi, se non per la Pieve di San Silvestro a Barberino del Mugello che ha subito danni strutturali su un lato. La scossa è stata avvertita anche a Firenze, Prato e Pistoia. I centralini della sala operativa della protezione civile dell’Area Metropolitana di Firenze, così come quelli dei vigili del fuoco sono stati tempestati di telefonate.

Precauzionalmente il traffico ferroviario sulle linee dell’Alta Velocità Bologna – Firenze, Bologna – Prato convenzionale, Prato – Pistoia, Firenze – Empoli, Firenze – Faenza, Firenze – Arezzo convenzionale e sulla direttissima Firenze – Roma fra Firenze e Valdarno, è stato sospeso per poi essere ripristinato qualche ora dopo. Alcuni sindaci hanno chiuso in via precauzionale le scuole di ogni ordine e grado, inclusi gli asili nido comunali.