Terremoto a Catania, i Vigili del Fuoco di Avellino in prima linea

Terremoto a Catania, i Vigili del Fuoco di Avellino in prima linea

26 dicembre 2018

Terremoto a Catania, i Vigili del Fuoco di Avellino in prima linea. Due unità dei Vigili del Fuoco del Comando di Avellino, con una piattaforma aerea, nel pomeriggio di oggi 26 dicembre, sono partiti alla volta di Catania, per il sisma che ha colpito quel territorio.

A Fleri, la frazione di Zafferana Etnea distrutta dal terremoto, si contano 28 feriti, ma soprattutto 600 sfollati per il sisma di magnitudo 4,8 che ha colpito i paesi etenei.

I crolli hanno interessato circa 15 abitazioni private ed anche alcune chiese: in quella della Maria Santissima del Carmelo di Pennisi, frazione di Acireale, sono venuti giù il campanile e la statua di Sant’Emidio, protettore dei terremoti, e danni si sono registrati nella Chiesa madre di Aci Sant’Antonio. I paesi più colpiti sono Zafferana Etnea, Acireale, Aci Sant’Antonio, Aci Catena, Aci Bonaccorsi e Santa Venerina.