Terre di terremoti, due giorni di incontri a Sant’Angelo dei Lombardi

Terre di terremoti, due giorni di incontri a Sant’Angelo dei Lombardi

21 novembre 2018

Prende il via domani, giovedì 22 novembre, il progetto formativo “Terre di  Terremoti, a 38 anni dalla tragedia che colpì la Campania e la  Basilicata”.  Il terremoto causò circa 280.000 sfollati, 8.848 feriti e  2.914 morti e ogni anno si ricorda il 23 novembre per non dimenticare  quella tragedia che colpì così tragicamente la regione e l’intero Paese.

Ecco perché i medici veterinari del CeRVEnE (Centro Regionale di  Riferimento Veterinario per le Emergenze Non Epidemiche) e il CRiPAT  (Centro Regionale di Riferimento per la Sicurezza della Ristorazione  Pubblica e Collettiva e delle Produzioni Agroalimentari Tradizionali),  in collaborazione con l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale per il
Mezzogiorno, la Protezione Civile Regione Campania e l’Ordine dei Medici  Veterinari di Avellino, hanno allertato e chiamato nell’Alta Irpinia, nel Comune di Sant’Angelo dei Lombardi, la Comunità medico-veterinaria  di tutte le Regioni italiane dedita alle emergenze, in un evento ECM che  si terrà il 22, il 23 e 24 novembre presso l’Abbazia del Goleto, non  solo per ricordare quel tragico evento, ma anche per fare un’analisi  sulle esperienze italiane nei terremoti: dal terremoto dell’Irpinia del  1980 a quello dell’Isola di Ischia del 2017.