Ternana-Avellino, le probabili formazioni

Ternana-Avellino, le probabili formazioni

18 maggio 2018

di Claudio De Vito – Esattamente un anno dopo ma su un palcoscenico diverso. L’Avellino va a caccia dell’agognata salvezza a 365 giorni di distanza dalla notte dell’urlo liberatorio contro il Latina. Lupi in casa di una Ternana che si gioca soltanto l’orgoglio al tramonto di una stagione già compromessa sul piano degli obiettivi. I biancoverdi saranno di scena al “Liberati” con il supporto di circa tremila tifosi che sposteranno il fattore campo dalla parte della formazione di Foscarini.

Il tecnico biancoverde proverà fino all’ultimo a recuperare Ngawa in difesa con l’alternativa Kresic in caldo. Sulla fascia destra torna Laverone, che in caso di disponibilità del compagno belga però potrebbe anche finire in panchina: la linea difensiva in tal caso sarebbe quella di una settimana fa con Ngawa terzino. Il 4-3-3 è favorito sul 4-4-2 per non andare in inferiorità numerica a centrocampo e consentire all’ex di turno Gavazzi di dare appoggio all’unica punta dando vita ad un eventuale 4-2-3-1 in corso d’opera. La novità attesa nel tridente dovrebbe però essere Morosini, rimasto troppo a lungo a scalpitare in panchina.

Nella Ternana c’è davvero poca scelta per De Canio che ha recuperato Vitiello dalla squalifica e Valjent dall’infortunio. Lo slovacco però non è al meglio e potrebbe ritagliarsi uno spazio a partita in corso per il saluto al pubblico rossoverde atteso in poche centinaia sugli spalti. Fuori causa anche Piovaccari in un attacco già orfano di bomber Montalto: il 4-3-1-2 in avanti conterà sugli unici uomini a disposizione, vale a dire Carretta e Finotto con Tremolada a supporto.

Le probabili formazioni di Ternana-Avellino:

Ternana (4-3-1-2): Bleve; Vitiello, Rigione, Signorini, Zanon; Defendi, Bordin, Angiulli; Tremolada; Carretta, Finotto.

A disp.: Plizzari, Sala, Valjent, Statella, Varone, Signori, Capitani. All.: De Canio.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Albadoro, Favalli, Ferretti, Gasparetto, Montalto, Paolucci, Piovaccari, Repossi.

Ballottaggi: Rigione-Valjent 55%-45%, Bordin-Signori 55%-45%.

Avellino (4-3-3): Radu; Laverone, Ngawa, Migliorini, Falasco; Gavazzi, Di Tacchio, Wilmots; Molina, Castaldo, Morosini.

A disp.: Casadei, Lezzerini, Moretti, Kresic, Vajushi, D’Angelo, Ardemagni, Morero, Asencio, Bidaoui, Rizzato. All.: Foscarini.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Cabezas, De Risio, Iuliano, Lasik, Marchizza, Pecorini.

Ballottaggi: Ngawa-Kresic 55%-45%, Morosini-Bidaoui 60%-40%.

Arbitro: Fourneau di Roma 1. Assistenti: Muto di Torre Annunziata e Sechi di Sassari. Quarto uomo: Guccini di Albano Laziale.