Temperature in picchiata, le raccomandazioni di Alto Calore

Temperature in picchiata, le raccomandazioni di Alto Calore

3 gennaio 2019

Di notte, o comunque in presenza di temperature rigide, lasciare un  filo d’acqua aperto. E’ il consiglio dell’Alto Calore ai residenti nei 128 comuni della provincia. 

 

E’ consigliabile lasciare che da un rubinetto di casa fuoriesca un filo d’acqua (così come previsto dal Regolamento di Alto Calore Servizi S.p.A.). È sufficiente una modesta quantità, per evitare inutili sprechi.

I contatori maggiormente “a rischio” di congelamento sono quelli collocati all’esterno dei fabbricati, in locali non isolati dal freddo, come bauletti o nicchie e quelli che si trovano in locali non riscaldati.

In questi casi i vani o le nicchie, compreso lo sportello, posti all’esterno dei fabbricati a protezione dei contatori debbono essere opportunamente coibentati, cioè rivestiti di materiale isolante. Si possono usare materiali isolanti come: polistirolo o poliuretano espanso, materiali facilmente reperibili presso rivenditori del settore edile. Lo spessore dei pannelli deve essere di almeno tre/quattro centimetri.

Nelle abitazioni non utilizzate nel periodo invernale si consiglia di chiudere la”chiave di arresto”, posta in prossimità del contatore.