Teatro Gesualdo, due serate all’insegna della comicità

28 febbraio 2005

Due serate all’insegna della pungente ironia di Maurizio Crozza, tra i più noti comici della televisione italiana. Dopo i successi registrati grazie alla partecipazione per anni alla trasmissione di Simona Ventura “Quelli che il calcio” nella quale Crozza si esibiva nelle interpretazioni e nelle parodie di personaggi noti (su tutti l’avellinese doc Gigi Marzullo, Candido Cannavò e José Altafini), l’artista arriva al Teatro Carlo Gesualdo di Avellino. Oggi e domani Crozza sarà di scena sul palcoscenico della struttura di piazza Castello. L’appuntamento, per entrambe le serate, è alle 21. Titolo dello spettacolo “Ognuno è libero”. La rappresentazione segna il deciso ritorno in palcoscenico di Maurizio Crozza, attore e performer oggi notissimo per le sue travolgenti, esilaranti partecipazioni televisive. Ma Crozza, al di là del suo enorme successo attuale, è attore di grande talento teatrale, ed ha interpretato negli anni, con l’Archivolto e i Broncoviz, spettacoli articolarissimi, confrontandosi con testi di Stefano Benni, Italo Calvino, Raymond Chandler, Joe Orton, cavalcando addirittura le sperimentazioni del cabaret futurista.