Teatro, Cipriano incassa il sostegno dei consiglieri Pd: “In Consiglio si metta la parola fine”

Teatro, Cipriano incassa il sostegno dei consiglieri Pd: “In Consiglio si metta la parola fine”

17 marzo 2016

E’ stata una vera e propria riunione di maggioranza quella tenuta oggi a Palazzo di Città durante la Commissione Cultura presieduta da Laura Nargi e dedicata all’affaire teatro.

Il cronoprogramma prevedeva l’audizione con la dirigente Cortese alle 15.30 e, successivamente, l’incontro con il Presidente del Teatro Gesualdo Luca Cipriano alle 16.30.

Dal doppio vertice è di fatto emerso il sostegno dei consiglieri Pd per il numero uno dell’Ente che lunedì prossimo in Consiglio Comunale presenterà il suo rapporto in merito alle attività ed ai conti del Teatro.

“Su invito della presidente Nargi – ha dichiarato Cipriano a margine della seduta a cui erano presenti più di 10 consiglieri – l’incontro è stato partecipato e positivo con un gran numero di consiglieri comunali presenti. E’ servito a fare chiarezza e a riepilogare le tappe di alcune vicende che l’Amministrazione comunale ha innescato. E’ stata più che altro un’informativa per la riunione di lunedì in cui rappresenterò alla città luci e ombre del Gesualdo. In Consiglio i consiglieri comunali e la Giunta dovranno indicare le gli indirizzi e le scelte da effettuare nelle prossime settimane.”

“Non ho riscontrato interventi critici – continua il presidente dell’Ente – tutti convengono che il lavoro svolto sia stato importante e che esistono poche criticità risolvibili. Qualcuno ha sbagliato in questi mesi, andranno presi provvedimenti necessari. E’ la mia opinione, i consiglieri in sede politica esporranno le proprie posizioni. Non ci sarà un deliberato ma deve essere la seduta in cui si mette la parola fine ad un periodo di incertezza e in cui si dovrà decidere se questo Consiglio di Amministrazione e queste attività vanno confermate o se ci saranno scelte diverse. La riunione di lunedì è il punto di non ritorno.”

“Non sono mai ottimista – conclude Cipriano – sono vicende complesse, una quindicina di consiglieri non ha espresso particolari rilievi, se questa posizione sarà tenuta in aula sarà fatta chiarezza. Chiedo tempi rapidi anche per i contratti demandati all’Ente.”

“Abbiamo ascoltato la dirigente Cortese – ha dichiarato Laura Nargi – che ha lasciato agli atti la relazione che inizialmente avevamo chiesto al segretario e che non ci ha trasmesso perché non in suo possesso. La Cortese sostiene che la relazione fosse agli atti del segretario e ci ha dato le sue motivazioni sulle nuove norme in materia contabile. E’ stata una Commissione utile in vista del Consiglio che si terrà il 21, Cipriano ci ha chiarito alcuni dubbi che avevamo.”

 


Latests News

Ddl Pillon, la rete Soma si prepara alla manifestazione di Roma

Ddl Pillon e famiglia, la Rete Soma, Solidarietà e Mutualismo

17 novembre 2018

Ciampi: “I consiglieri che mi attaccano si concentrino sulla mozione di sfiducia”

“Sulla salute dei cittadini non accetto minacce, ricatti, strumentalizzazioni politiche

17 novembre 2018