Taurano, il 16 novembre la seconda edizione del premio “Nunziante Scibelli”

Taurano, il 16 novembre la seconda edizione del premio “Nunziante Scibelli”

5 novembre 2019

La Pro Loco di Taurano, nella persona del presidente, Attilio Graziano, e dei membri del neoeletto consiglio direttivo, organizza per sabato 16 novembre, alle ore 18, presso la Chiesa madre del Convento di San Giovanni Del Palco a Taurano, la seconda edizione del premio “Nunziante Scibelli”, con la straordinaria partecipazione del giornalista Sandro Ruotolo, al quale sarà assegnato il premio “Coltiviamo la legalità Nunziante Scibelli”, per la sua attività nel campo del giornalismo di denuncia e contrasto della criminalità organizzata.

Ruotolo, giornalista scomodo, la cui cugina Silvia è stata una vittima innocente della camorra (nel 1997), accomunata nel destino a Nunziante Scibelli (ucciso nel 1991), è noto per l’ininterrotta collaborazione con Michele Santoro e per le inchieste scottanti che ha portato a termine. Il suo impegno l’ha portato a ricevere minacce di morte, dopo aver indagato sui rapporti Stato-mafia ed aver intervistato Massimo Ciancimino; e, dal maggio 2015, è sotto scorta dopo quelle del boss dei casalesi, Michele Zagaria, seguite alla sua inchiesta sul traffico dei rifiuti tossici in Campania.

Oggi collabora al sito d’informazione Fanpage. Oltre all’attribuzione del premio “Nunziante Scibelli” a Sandro Ruotolo ed a una sua testimonianza, nel corso dell’incontro, interverranno rappresentanti istituzionali ed
esponenti della società civile, tutti uniti per il raggiungimento dell’obiettivo comune di “coltivare la legalità” e battere il malaffare.