Taglio degli alberi, Mingarelli: “Era programmato. In futuro comunicheremo meglio”

Taglio degli alberi, Mingarelli: “Era programmato. In futuro comunicheremo meglio”

12 novembre 2018

Marco Imbimbo – “Il taglio degli alberi di via San Leonardo era programmato da tempo”. Massimo Mingarelli, assessore all’Ambiente, prova a spegnere le polemiche nate sui social dopo che, a via San Leonardo, sono stato tagliati oltre 20 alberi la scorsa settimana. Nel corso di una conferenza stampa ha ricostruito l’accaduto.

“Ho ricevuto varie telefonate mentre avveniva il taglio  e ho provato a spiegare che si trattava di un intervento programmato  nel 2015 e relativo al rifacimento dei marciapiedi diventati impraticabili a causa delle radici”, spiega Mingarelli. Un taglio, dunque, che si era reso necessario proprio perchè, quegli stessi alberi con le loro radici, avevano compromesso i marciapiedi.

Se l’intervento, dunque, era programmato e necessario, l’assessore punta lo stesso il dito contro gli uffici. “Quello che contesto è la mancanza di comunicazione. Il settore Lavori pubblici doveva informare il settore Ambiente. In questo modo avremmo potuto fare questa conferenza stampa prima del taglio, invece ci ritroviamo a farla a posteriori”.

Sotto questo aspetto, l’assessore Mingarelli annuncia un cambio di rotta: “È nostra intenzione cercare di cambiare l’ordine dei fattori. Quando ci saranno altri episodi del genere con tagli programmati di alberi, lo spiegheremo prima che avvengano. Sembra incredibile che certe cose non possano avvenire prima”, tuona l’assessore

Tornando alla questione del taglio degli alberi, così come l’intervento era stato programmato nel 2015, al pari la precedente amministrazione aveva anche già individuato le contromisure. Al posto degli alberi tagliati, infatti, ne verranno piantati altri lungo tutta la zona, una volta rifatti i marciapiedi. Gli arbusti saranno di numero maggiore rispetto agli attuali, ma soprattutto avranno una resistenza maggiore all’inquinamento.

Alla conferenza stampa ha partecipato anche il consigliere Lorenzo Ridente che ha illustrato un’iniziativa che si terrà a Parco Santo Spirito il prossimo 17 agosto. “La manifestazione si chiama “Alberi per il futuro” – spiega Ridente – ed è nata nel 2015. Da allora sono stati già piantati 27 mila alberi nei Comuni che hanno aderito. Ora la vogliamo organizzare anche ad Avelllino perchè la forestazione è importante anche per abbattere l’inquinamento. Precisiamo che questa manifestazione è apolitica“.