Tagliatatela: “Siamo stati sfortunati”

4 settembre 2005

E’ tornato a vestire la maglia biancoverde dopo sedici anni. Giunto in Irpinia per ricoprire il ruolo di dodicesimo, Pino ‘Batman’ Tagliatatela si è ritrovato quasi subito in campo per la squalifica inflitta a Domenico Cecere: “Speravo in un esordio migliore. In occasione del goal della Triestina, avevo già tra le mani la palla, purtroppo, qualcuno mi ha toccato e la sfera mi è sfilata. Credevo che l’arbitro chiamasse il fallo. Ho voglia di rivedere le immagini per capire se ho subito fallo o meno”. Il direttore di gara è sembrato piuttosto insicuro? “Non mi piace parlare degli arbitri, loro fanno il loro noi pensiamo il nostro”. Coincisa in merito la risposta del numero uno irpino. “Un episodio sfortunato ci può stare e noi l’abbiamo pagato caro, dobbiamo guardare avanti e ripartire dalle cose buone fatte quest’oggi (ieri ndr). Sulla sua prestazione afferma: “Credo di non essere stato al disotto delle aspettative, anche se l’amarezza rimane, ero chiamato a sostituire Mimmo e credo di essere stato all’altezza situazione sfortunato”. Un giudizio sul reparto arretrato? “La difesa ha retto bene. Criaco e Panarelli, hanno disputato un’ottima gara. Era da tempo che non disputavo una gara ufficiale”. Un giudizio sulla Triestina? “E’ un ottimo avversario da non prendere sottogamba. Purtroppo, le gare vengono decise da episodi”. (Di EsseGi)