Superbonus 110%: De Luca al webinar di ACCA software e Centro Studi ‘Alta Irpinia’

Superbonus 110%: De Luca al webinar di ACCA software e Centro Studi ‘Alta Irpinia’

2 Luglio 2020

In un contesto caratterizzato da una parte dalla fortissima crisi economica e sociale provocata dal COVID-19 e dall’altra da un patrimonio edilizio obsoleto, energivoro e a rischio sismico emerge con cruciale importanza la necessità di interventi straordinari e di immediata applicazione che favoriscano la ripresa del sistema produttivo e rispondano efficacemente alla crescente domanda di miglioramento del patrimonio edilizio pubblico/privato.

Per questo le recenti iniziative e politiche di incentivo inserite nel cosiddetto Decreto Rilancio e relative alla messa in sicurezza e alla sostenibilità ambientale del costruito possono diventare vettori fondamentali per il rilancio economico del paese ed in particolare delle aree interne.

Con l’obiettivo di fornire a imprese, professionisti ed enti pubblici un approccio multidisciplinare alla comprensione delle nuove norme e delle possibilità che esse prefigurano, ACCA software ed il Centro Studi Giuridici ed Economici dell’Impresa ‘Alta Irpinia’ hanno organizzato un webinar dal titolo: “Superbonus 100% Speciale Campania – Come funziona e quali sono le opportunità per tecnici ed imprese”.

L’evento, patrocinato dal Consiglio Regionale della Campania, dai Comuni di Avellino, Bagnoli Irpino, Lioni e Montella, da Confindustria Avellino, ANCE Avellino, Confartigianato Avellino, Rotary Club S.Angelo dè Lombardi Hirpinia-Goleto e dagli Ordini e Collegi professionali provinciali (Ingegneri, Geometri, Geologi, Periti Industriali, Avvocati, Dottori Commercialisti, Dottori Agronomi), si terrà mercoledì 8 luglio 2020 con inizio alle ore 15.

Moderati all’avvocato Raffaele Capasso, Presidente del Centro Studi ‘Alta Irpinia’, interverranno:

  • Rosetta D’Amelio | Presidente del Consiglio regionale della Campania
  • Roberta Santaniello | Dirigente Genio Civile Napoli

sulle iniziative della Regione Campania per la sostenibilità ambientale e la semplificazione dei Lavori Pubblici

  • Chiara Roberto | Architetto – ACCA software

su norme, procedure e strumenti operativi legati a SuperBonus e incentivi al 110%

  • Rosario Maglio | Avvocato specializzato in Diritto Commerciale

su SuperBonus con cessione del credito

  • Giuseppe Saporito | Funzionario dell’Ufficio Controlli dell’Agenzia delle Entrate – Dottore di ricerca in diritto Tributario presso l’Università degli Studi di Napoli PARTHENOPE

su DL 34/2020 e l’importanza delle circolari e dei decreti attuativi e le criticità contenute nelle proposte emendative

  • Luigi Lepore | Professore Associato di Economia Aziendale presso l’Università degli Studi di Napoli PARTHENOPE

su SuperBonus e gli effetti su sicurezza del territorio, rinnovabili, lotta ai cambiamenti climatici, sostenibilità, equità

  • Luigi Spampinato | Dirigente del Ministero dell’Economia e delle Finanze – Ufficio centrale di bilancio presso il Ministero dell’Ambiente e Tutela del Territorio e del Mare

sull’impatto previsto delle misure di intervento su imprese ed economia

Concluderà i lavori il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, intervenendo su ‘Incentivi fiscali e sburocratizzazione amministrativa come opportunità di sviluppo della Campania’.

Ogni intervento del webinar offrirà, secondo le specifiche competenze del relatore, spunti di analisi del Decreto Rilancio dal punto di vista tecnico, giuridico, economico e tributario, cercando di cogliere elementi di forza e criticità del provvedimento, anche sulla base della prima esperienza del SismaBonus del 2017.

Gli approfondimenti tecnici saranno preceduti e seguiti da brevi interventi dei rappresentanti delle istituzioni territoriali sulle iniziative concrete per l’accelerazione dei processi burocratici e la riqualificazione del patrimonio edilizio pubblico, anche in relazione al ruolo strategico delle nuove infrastrutture tecnologiche di cui dotare i territori.

Gli Ordini e Collegi professionali provinciali riconosceranno ai propri iscritti che parteciperanno crediti formativi professionali.