Sturno – Unione Provinciali Agricolturi in protesta a Napoli

27 luglio 2010

Sturno – La delegazione sturnese della Unione Provinciali Agricoltori ha fatto sentire la propria voce al Palapartenope di Napoli. Alla manifestazione di protesta per la mancata proroga della fiscalizzazione degli oneri sociali, sono intervenuti i due rappresentanti zonali della sede della Unione Provinciali Agricoltori di Sturno in Via Glen Cove: Marino Stanco e Gerardo Maiorano. Entrambi hanno ben rappresentato i problemi degli agricoltori della Valle Ufita iscritti al sindacato, che oltre al rischio del raddoppio dei contributi previdenziali pagati dalle aziende e l’aumento della burocrazia nel settore, denunciano con forza il grave problema del tabacco che senza il sussidio del cosiddetto premio comunitario rischia di lasciare un mercato senza regole dove gli acquirenti possono dettare leggi restrittive. Stanco e Maiorano hanno messo in evidenza anche altre importanti problematiche che rischiano di mettere in ginocchio l’agricoltura: la questione delle quote latte, il ribasso del prezzo sul grano e sui cereali, i maggiori controlli sulla manodopera irregolare degli immigrati. Problematiche di una certa importanza che dopo l’incontro di Napoli saranno affrontate dal sindacato nelle sedi idonee. Il sindacato zonale di Sturno, inoltre, darà ampia disponibilità agli imprenditori agricoli della zona di ricevere la necessaria informazione ed assistenza richiesta. (di Ilaria Tranfaglia)


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.