Studenti in piazza ad Avellino contro la Buona Scuola.

Studenti in piazza ad Avellino contro la Buona Scuola.

9 ottobre 2015

Gli studenti della Provincia di Avellino tornano il piazza contro la “Buona Scuola”.

Sfilano in piazza con slogan e striscioni inneggianti contro il caro scuola, la riforma della Buona Scuola voluta dal Governo Renzi e il taglio ai trasporti che ha reso meno agevole l’arrivo dai comuni della provincia alla città capoluogo.

“La scuola che serve è pubblica e non soggetta alle necessità dei privati che la finanziano, c’è bisogno ora più mai che il diritto allo studio venga garantito anche per gli studenti e studentesse con disabilità – dicono gli studenti – Il presidente del Consiglio e i suoi ministri sono stati in grado solo di dispensare slogan e parole vuote e di proseguire sulla propria strada, ignorando lo sciopero generale del 5 maggio, uno sciopero di dimensioni importantissime con più dell’80% dell’adesione che ha riscontrato”.

Il corteo ad Avellino si è fermato all’ex Eliseo per un momento di riflessione e confronto.

Gli studenti irpini hanno chiesto al sindaco di Avellino Paolo Foti la riapertura dell’ex Gil: “Siamo scesi in piazza per salvaguardare il futuro della scuola. Non c’è tempo da perdere”.