Strage del bus, un anno dopo, messa in suffragio delle vittime

28 luglio 2014

Una messa di suffragio delle vittime del bus precipitato un anno fa in una scarpata dal viadotto Acqualonga della autostrada A16, all’altezza del comune di Monteforte Irpino, sarà celebrata alle 19 nella cattedrale di San Procolo Martire al Rione Terra di Pozzuoli. Il vescovo della diocesi, Gennaro Pascarella, officerà la funzione religiosa, alla quale assisteranno, oltre ai familiari delle vittime e al sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia, anche i superstiti della strage. Al termine della cerimonia religiosa è prevista una fiaccolata con partenza dalla rocca puteolana fino a giungere nei pressi dell’anfiteatro Flavio, dove saranno scoperti un monumento dedicato alle vittime, opera dell’artista Lello Lopez, e una lapide commemorativa. La piazza Largo Palazzine sarà inoltre ribattezzata “Piazza del Ricordo”, in memoria della tragedia del 28 luglio 2013. Oltre alle delegazioni dei comuni flegrei, prenderanno parte alle celebrazioni commemorative anche rappresentanze dei comuni di Monteforte Irpino (Avellino), nel cui territorio si verificò il tragico incidente, e di Pietrelcina (Benevento), dove i pellegrini avevano trascorso quella giornata. Alla guida delle delegazioni ci saranno i rispettivi sindaci.