Strade: sbloccati i fondi per il completamento dell’asse attrezzato

16 maggio 2008

Avellino – “Nel 2010 basteranno venti minuti per raggiungere da Avellino la Valle Caudina”. E’ quanto dichiarava nel novembre 2004 il presidente dell’Asi Pietro Foglia in riferimento al progetto per il completamento dell’asse attrezzato Valle Caudina – Pianodardine. Un’opera avviata nell’ormai lontano 1986 con lo scopo di rendere più efficiente, veloce e fruibile non solo la rete stradale irpina, ma anche le comunicazioni interprovinciali tra Avellino, Benevento e Caserta. Più di 20 anni nei quali i lavori sono proceduti a ritmi blandi a causa principalmente delle lungaggini per il reperimento di fondi idonei all’attivazione degli interventi, ma anche per le difficoltà operative dettata dalla particolare conformazione strutturale e orografica del territorio interessato. Metà del chilometraggio complessivo con una spesa di circa 40 milioni di euro: questi risultati e costi registrati in questo lasso di tempo, attraverso il completamento del primo e secondo lotto di lavori, come da programmi. Quasi il 50 per cento dell’intervento complessivo, dunque, che però deve tenere conto del fatto che la porzione di asse da completare è quella che presenta maggiori insidie operative: il tratto finale che va da Roccabascerana a Pianodardine. Oggi però sembrerebbe arrivato il momento della svolta. L’Asi infatti ha chiuso l’iter per l’approvvigionamento di fondi e di conseguenza dovrebbero partire a breve i lavori correlati alle rimanenti due tranches di progetto. Per il terzo e quarto lotto saranno erogati rispettivamente 70 e 90 milioni di euro, somme che dovrebbero garantire senza problemi l’ultimazione dell’opera. Per quanto riguarda i tempi, invece, l’arteria dovrebbe essere attiva e disponibile tra circa cinque anni, cioè per il 2013. Tre anni in più rispetto all’auspicio di Foglia e quasi trenta rispetto alla posa della prima pietra. Tempi innegabilmente biblici per un progetto dalla forte valenza strategica e funzionale e che si spera davvero riesca a vedere la luce al più presto.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.