Strade provinciali, il comune di Montefusco provvede alla pulizia

Strade provinciali, il comune di Montefusco provvede alla pulizia

4 luglio 2018

Il comune di Montefusco ha avviato la pulizia delle strade provinciali SP 26 e SP 218. A darne notizia è Salvatore Santangelo, assessore alla viabilità del Comune di Montefusco.

“Ancora una volta, come ormai avviene da alcuni anni – spiega Santangelo – l’amministrazione comunale interviene per realizzare lavori di manutenzione che sarebbero di competenza della Provincia”.

Il Comune di Montefusco ha deciso ugualmente di intervenire per lo sfalcio dell’erba sulle strade provinciali, dove l’erba sta crescendo non poco con disagi e pericoli per gli automobilisti, ma la cui competenza spetta direttamente alla Provincia.

“Nonostante i ripetuti solleciti da Parte del Sindaco al presidente della Provincia – continua l’assessore – il nostro è l’unico Comune che provvede alla pulizia dell’arteria provinciale, nella volontà di migliorare gli standard di sicurezza e salvaguardare l’immagine del territorio, in considerazione del fatto che le due strade in questione rappresentano le principali porte di accesso per i residenti, ma anche per turisti e visitatori che giungono dalla Provincia di Benevento”.

L’intervento riguarda principalmente il taglio della folta vegetazione che in questa stagione finisce per invadere la carreggiata in più punti, riducendo la visibilità soprattutto nelle curve.

“Con la ditta Bosco a cui abbiamo affidato il servizio della raccolta differenziata – precisa –  nel contratto di appalto ha offerto come migliorie, anche lo sfalcio dell’erba delle vie comunali. Un lavoro che la Provincia dovrebbe farsi carico ma che spesso ritarda nel farlo, portando inevitabili conseguenze, proprio come un incidente fortunatamente non grave verificatosi l’altro giorno.

Il nostro appello vuole essere solo la segnalazione di una criticità che tocca da vicino i cittadini, ovvero una richiesta d’aiuto alla Provincia su un tema fondamentale e prioritario come la sicurezza stradale, intanto, noi non possiamo fare finta di nulla, ci sentiamo di dover intervenire”.