STRADE DEI VINI E DEI SAPORI D’IRPINIA, PARTE LA GESTIONE PUBBLICO-PRIVATA

by 10 marzo 2005

La Provincia di Avellino unitamente agli operatori del settore – ha costituito l’Associazione di gestione delle “STRADE DEI VINI E DEI SAPORI D’IRPINIA”.

”Le strade dei vini e dei sapori d’Irpinia”, già riconosciute a livello regionale nel settembre 2004, sono diventate ormai una realtà importante a livello nazionale ed internazionale

Il territorio interessato da “Le strade dei vini e dei sapori d’Irpinia” comprende una vasta zona di 49 Comuni dell’Irpinia delimitata dai disciplinari dei tre grandi vini d’Irpinia – che si delinea a seguire:
1. ”Le strade dei vini e dei sapori d’Irpinia” – TAURASI DOCG – 17 comuni ammessi (Taurasi, Bonito, Mirabella Eclano, Venticano, Pietradefusi, Torre Le Nocelle, Fontanarosa, S. Angelo all’Esca, Montemiletto, Lapio, Luogosano, Paternopoli, San Mango sul Calore, Montefalcione, Castelvetere sul Calore, Castelfranci e Montemarano).
2. ”Le strade dei vini e dei sapori d’Irpinia” – FIANO DI AVELLINO DOCG – 26 comuni ammessi (Avellino, Atripalda, Cesinali, Aiello del Sabato, S. Stefano del Sole, Sorbo Serpico, Salza Irpina, Parolise, S. Potito Ultra, Candida, Manocalzati, Pratola Serra, Montefredane, Grottolella, Capriglia Irpina, S. Angelo a Scala, Summonte, Mercogliano, Forino, Contrada, Lapio, Monteforte Irpino, Ospedaletto d’Alpinolo, S. Michele di Serino, S. Lucia di Serino, Montefalcione).
3. ”Le strade dei vini e dei sapori d’Irpinia” – GRECO DI TUFO DOCG –- 8 comuni (Tufo, Santa Paolina, Prata di Principato Ultra, Montefusco, Altavilla Irpina, Cianche, Petruro Irpino, Torrioni).
(Si specifica che Lapio e Montefalcione sono ammessi in entrambi i disciplinari relativi al TAURASI ed al FIANO).

E’ stato promosso un sistema integrato di offerta turistica che divulghi, commercializzi e farccia fruire i territori viticoli di qualità e le relative produzioni, nonché i prodotti tipici e tradizionali dell’agricoltura
Fanno parte dell’Associazione di Gestione, i seguenti attori locali:
– Provincia di Avellino
– Comunità Montane: Terminio Cervialto, Partenio, Serinese Solofrana
– Comuni: Taurasi, Mercogliano, Lapio, Ospedaletto d’Alpinolo, Venticano;
– Aziende Vitivinicole: Consorzio Tutela Vini Irpinia (che comprende i principali produttori vinicoli dell’Irpinia), Terredora di Paolo, Marianna, Del Nonno, Di Marzo, I Capitani, San Marco, CinCin, Di Marzo, Antica Hirpinia, Aminea;
– Aziende Agrituristiche: la Candina del Nonno, Ricciarelli;
– Strutture turistiche ricettive: Complesso Alberghiero Aeclanum, Telios scarl;
– Aziende di ristorazione: Di Vino – Bio, Castello Borbonico;
– Aziende specializzate in produzioni tipiche: Le Masciare di Martone Caterina, La dispensa di Chiara, Le delizie di Lorenzo, Casale del Principato, Oleificio FAM, Gargano Dolciaria,
– Aziende Agricole: Consorzio Viticoltori degli otto comuni del Greco di Tufo, Giacomo Pastore.
E’ stato anche sottoscritto un regolamento che disciplina l’attività dell’associazione ed un consiglio direttivo che durerà in carica sino al 31 dicembre 2005, presieduto dall’Assessore all’Agricoltura Vincenzo Alaia , ed è composto in tutto da 15 membri prevalentemente produttori.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.