Storia di un 30enne irpino: Cimmino in America da team manager

7 febbraio 2013

Quando l’impegno e la forza paga. Fabio Cimmino, montefortese di 30 anni dopo aver iniziato la sua carriera giornalistica spostandosi lontano da casa e dai suoi cari, ora corona il suo sogno: sarà il team manager dell’AC Seattle Pure health America, militante nella Premier Soccer League 2013. Giornalista pubblicista ed esperto di calcio femminile, da quattro anni dirige la comunicazione del Brescia Calcio Femminile, una delle più importanti società calcistiche italiane. Nel 2012 è stato votato dagli allenatori di Serie A femminile come il secondo Addetto Stampa d’Italia. “Far parte di questo progetto mi inorgoglisce e mi stimola – ha commentato Fabio Cimmino – ringrazio l’AC Seattle per avermi dato questa opportunità e il Brescia Calcio Femminile per avermi dato la possibilità di arrivare a questo punto. Metterò tutta la mia esperienza al servizio di questo grande progetto”. Fabio Cimmino, esperto di gestione e marketing nel calcio femminile Italiano avrà il compito di trasferire i successi nel campo della comunicazione ottenuti dai suoi club – ha dichiarato il Presidente Giuseppe Pezzano -, riteniamo di voler ottimizzare l’ advertising dell’Ac Seattle sugli standard Americani, dove il calcio femminile è uno sport seguito ed apprezzato”. La Women Premier Soccer League (WPSL) è il secondo campionato di calcio femminile Statunitense, per importanza, dopo laWomen’s Professional Soccer (WPS). Il campionato si suddivide in 10 Divisioni Territoriali, del quale fanno parte circa 60 Club. L’AC Seattle farà parte della Northwest Conference che si giocherà tra Giugno e Luglio 2013.